martedì 31 ottobre 2017

Al via pesce a domicilio, app porta a casa ristorante di mare

- "Degustare pesce già pronto, senza muoversi da casa, cucinato espresso e risparmiando" questa l'idea di Roberto Comanducci, ristoratore da generazioni che si sta adeguando ai consumi di oggi. "I tempi moderni dispongono di risorse minori e possiamo adeguarci a questi perché non avendo costi di gestione di un ristorante si realizza un prodotto finito con poche spese senza rinunciare alla qualità» continua Roberto. 

Pesce a domicilio è un servizio della locanda Abbazia di Nonantola il primo ristorante di pesce a Modena che vanta 30 anni di esperienza, pioniera allora con la cucina di pesce, pioniera anche adesso con il servizio espresso di piatti pronti a casa. Le gestione è di origine romagnola e a questo si deve la loro attitudine e passione nella preparazione di portate di pesce.

In via Emilia è stato aperto il primo negozio con insegna "Pesce a domicilio": funziona come se si fosse davanti ad un cameriere, si fa l'ordine anche tramite app dedicata, si indica l'orario in cui si vuole ricevere i piatti pronti caldi, il negozio riceve l'ordine che viene lavorato e consegnato caldo fumante nel giro di 30 minuti. Il cliente può pagare anticipato tramite i canali web o tramite runner che dispongono ognuno di pos mobile. «Alcune paure dei clienti è che usando gli strumenti informatici tradizionali (carta di credito, paypall) e quindi pagando anticipato in caso di mancato servizio la procedura del rimborso si riveli tediosa. Mentre invece con i POS mobili essi pagano solo al momento della consegna e questo li preserva dalle sorprese» conclude Comanducci.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA